Civiltà islamica in Pamuk

“A Eyup, sul pendio di Karyagdi, avevano costruito un cimitero per i boia, perchè i nostri padri pensavano che, uccidendo in cambio di denaro, non fossero degni di essere sepolti con gli altri uomini”: Orhan Pamuk, Istanbul, Einaudi 2006, p. 149.

2 Commenti »

  1. Gilbert scrive,

    16 dicembre 2006 @ 18:16

    Purtroppo uccidere per soldi o uccidere per un Dio diventato idolo
    non fa molta differenza, sempre di idoli si tratta.
    Gilbert

  2. Luca Grasselli scrive,

    16 dicembre 2006 @ 21:30

    Il che purtroppo vale, in diversi luoghi e in diversi tempi, per molte fedi e molti credi.

RSS feed per i commenti a questo articolo

Lascia un Commento

Devi essere collegato per inviare un commento