Mia festa per le nuove “conversazioni” di Papa Benedetto

Dei quattro volumi realizzati da Peter Seewald in collaborazione con Joseph Ratzinger questo si annuncia come il più interessante, anche più di quello che fece quando l’interlocutore era Papa, perché un Papa è un Papa ma un Papa emerito è un’assoluta novità. Annunciando la pubblicazione, l’editore tedesco Droemer, che coordina l’uscita nelle diverse lingue (per l’Italia l’esclusiva è della Garzanti in libreria, del “Corriere della Sera” in edicola), affermava ieri giustamente che per la prima volta in duemila anni abbiamo «un Papa che traccia un bilancio del proprio Pontificato»: è un branetto di un mio articolo pubblicato oggi dal Corsera, annunciante per settembre un libro intitolato “Benedetto XVI. Ultime conversazioni”.

Commenti (10)

A Bud Spencer che piaceva ai tedeschi e ai bambini

“Fu una sorpresa vedere i tedeschi (i tedeschi!) solitamente contenuti e seri, ridere a crepapelle, persino cadendo a terra dalle poltroncine, mentre sullo schermo si vedevano le girandole di pugni e corse, di lanci di una sacca di denaro come in uno scatenato incontro di allegro e folle rugby”: così Gianni Gennari su “Avvenire” ricorda oggi Bud Spencer e il successo che i suoi film con Terence Hill hanno avuto e hanno in Germania. “Il buon Bud Spencer, che nella vita ha fatto sorridere anche tanti bambini, riposi in pace, là dove il sorriso è eterno per tutti” scrive ancora Gennari.

Commenti (14)

Benedetto e Francesco sulla via della Misericordia

“Grazie soprattutto a Lei, Santo Padre! La Sua bontà, dal primo momento dell’elezione, in ogni momento della mia vita qui, mi colpisce, mi porta realmente, interiormente. Più che nei Giardini Vaticani, con la loro bellezza, la Sua bontà è il luogo dove abito: mi sento protetto. Grazie anche della parola di ringraziamento, di tutto. E speriamo che Lei potrà andare avanti con noi tutti su questa via della Misericordia Divina, mostrando la strada di Gesù, verso Gesù, verso Dio”: così ha parlato stamane Benedetto in risposta a Francesco durante la festa per il 65° della sua prima messa. Nei commenti alcune parole dette da Francesco e un mio commentuzzo.

Commenti (72)

Bergoglio: Benedetto è Papa emerito ma c’è un solo Papa

C’è un solo Papa, giudizio “positivissimo” sul Concilio di Creta, le intenzioni di Lutero non erano sbagliate, ripeto le parole “chi siamo noi per giudicare i gay”: scelgo questi quattro temi tra quelli trattati da Francesco ieri in aereo tornando da Yerevan. Qui il testo intero della trascrizione fornita dalla Sala Stampa vaticana e nei commenti i quattro brani.

Commenti (33)

Il Parmigianino e la preghiera del cane

Ho visto appena prima che chiudesse la mostra “Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento” alle Scuderie del Quirinale e mi sono appuntato una forte immagine del Parmigianino, che già m’aveva attirato in San Petronio a Bologna, dov’è abitualmente: San Rocco con il donatore Baldassarre della Torre di Milano. Parmigianino sensitivo e veggente: qui prega l’uomo, prega il santo e prega anche il cane.

Commenti (6)

Bergoglio all’Armenia perché vinca con il bene il male

“Qui prego, col dolore nel cuore, perché mai più vi siano tragedie come questa, perché l’umanità non dimentichi e sappia vincere con il bene il male; Dio conceda all’amato popolo armeno e al mondo intero pace e consolazione. Dio custodisca la memoria del popolo armeno. La memoria non va annacquata né dimenticata; la memoria è fonte di pace e di futuro. Francesco 25 giugno 2016”: parole scritte dal Papa sul Libro d’Onore al Memoriale di Tzitzernakaberd, Yerevan, questa mattina.

Commenti (9)

Francesco sulla Brexit dal volo verso l’Armenia

«Ho saputo dell’esito finale qui sull’aereo, perché quando sono uscito di casa ho solo sfogliato il Messaggero e non era ancora definitivo. È stata la volontà espressa dal popolo e questo chiede a tutti noi una grande responsabilità per garantire il bene del popolo del Regno Unito e anche il bene e la convivenza di tutto il continente europeo»: così Francesco ai giornalisti sull’aereo che lo portava in Armenia dov’è arrivato verso le 13.00.

Commenti (47)

Seguo il Concilio di Creta sul blog del “Regno”

Invito a seguire l’importante e tribolato Concilio delle Chiese Ortodosse, che è iniziato domenica a Kolympari, Creta, con il blog del “Regno”, che ha laggiù un’inviata, la collega Daniela Sala. Un bel saluto a Daniela e il suggerimento di approfittare della sua competenza e della sua vicinanza all’evento.

Commenti (8)

Pastore tedesco che vai gajardo per la mia strada

Cammino per via Cavour, in direzione Termini, quando vedo un pastore tedesco che se ne va gajardo e libero per il mio marciapiede, sguardando qua e là. – Continua nel primo commento con finale a sorpresa.

Commenti (6)

Villa Nazaret: Francesco sul cristiano che va in crisi

Sabato a Villa Nazareth – che festeggia i 70 anni di vita – Papa Francesco ha risposto a sette domande che gli sono state fatte dai ragazzi e dagli ex alunni. Una – che ha definito “sfacciata” – gli chiedeva se si fosse mai trovato in crisi con la fede. Nella risposta, che riporto nel primo commento, Francesco ha invitato a non temere le crisi e a viverle come rischio e come opportunità, chiedendo la “grazia” di andare avanti. Ha detto anche che chi non va mai in crisi è “uno che si accontenta” e “gli manca qualcosa”.

Commenti (41)

« Articoli precedenti Pagina successiva » Pagina successiva »