Domani con Rusconi su Bergoglio alla Madonna dei Monti

Domani, quarto anniversario dell’elezione di Francesco, la mia parrocchia di Santa Maria ai Monti ospita la terza puntata del mio dibattito con il collega Giuseppe Rusconi: lui scontento e io contento del Papa argentino. Invito i visitatori romanacci a esserci. Nei commenti la logistica dell’incontro e i link alle precedenti puntate.

Commenti (83)

Francesco ai romani: scegliamo insieme il Vicario

“Le novità bergogliane non finiscono mai e due ne sono arrivate ieri e l’altro ieri: il preannuncio di una «riflessione» sull’ordinazione a di uomini sposati e l’annuncio di una consultazione per la scelta del nuovo vicario di Roma”: è l’attacco di un mio giudizioso articolo pubblicato oggi dal Corsera. Nei commenti un brano dell’articolo che invita a non montarsi la testa e il link ad altro mio servizio sulla colletta di Ariccia. Mi do da fare quanto un vaticanista.

Commenti (22)

Maurizio Costanzo ovvero la fedeltà infedele

Maurizio Costanzo: “Perché mi sono sposato quattro volte? Se il matrimonio finiva non cercavo un’amante”. Ma vedi l’intera intervista del Corsera. Nel primo commento un altro frammento.

Commenti (8)

Finalmente un Papa peccatore e pieno di difetti

Forse scriverò un libretto intitolato: “Finalmente un Papa peccatore e pieno di difetti”. Mi conforta nell’idea il titolo che i colleghi del settimanale tedesco “Die Zeit” hanno dato in prima pagina all’intervista con Francesco pubblicata ieri: “Sono un peccatore e sono fallibile”. Qui sotto, citazioni e ingradimenti. Nonchè il rinvio a un mio articolo pubblicato oggi dal Corsera digitale.

Commenti (30)

Con Mattarella sulle donne sagge generose pacificatrici

“Le donne costituiscono un serbatoio di saggezza, di generosità, di attitudine a smussare conflitti e respingere la violenza. Anche per questo dobbiamo impegnarci di più per promuovere il lavoro e la partecipazione femminile, in tutti i settori”: parole del presidente Mattarella nella Giornata della donna. Da sposato e padre di tre donne, sottoscrivo e festeggio le visitatrici del blog.

Commenti (8)

Chi è a Milano vada alla preghiera per Fabo

«Per chi volesse salutare Fabo, la cerimonia sarà venerdì 10 alle ore 19 nella parrocchia di Sant’Ildefonso, piazzale Damiano Chiesa 7, Milano». Così su Facebook Valeria Imbrogno, compagna di Fabo, morto per propria decisione il 27 febbraio in Svizzera. Fossi a Milano andrei a Sant’Ildefonso. Forse qualche visitatore potrà andare e narrare quello che sarà.

Aggiornamento al 7 marzo. Mio commento pubblicato oggi dal Corsera.

Commenti (83)

Religiosi: una quindicina i fondatori sotto inchiesta

Una settantina tra le “nuove famiglie religiose” sono sotto inchiesta da parte della Congregazione per i religiosi e una quindicina sono i fondatori sui quali si sta indagando: lo dice a settimananews.i il cardinale brasiliano João Braz de Aviz, prefetto della Congregazione per gli istituti di vita consacrata e le società di vita apostolica. Nei commenti riporto due brani del colloquio, che va letto per intero: sulla Congregazione che commissaria si leggono tante favole, mentre qui abbiamo notizie di prima mano.

Commenti (14)

Turiferari e piagnoni

Per contrastare la passione del mio antagonista Giuseppe Rusconi per il termine turiferario – con il quale indica i colleghi entusiasti di Francesco – vado sperimentando in privato quello di piagnoni, a indicare l’opposta confraternita di chi depreca l’elezione del Papa gaucho e di essa mena interminata lamentazione. Ma cerco un termine meglio rispondente alla metafora dell’incenso: come si chiamano gli animali che lanciano puzze?

Commenti (23)

Francesco sul perno della Croce e della confessione

Incontrando i preti di Roma stamane a San Giovanni in Laterano, il Papa ha parlato della Croce e della Risurrezione come “perno della storia” e ha insistito sulla necessità che i sacerdoti si confessino: ne ha confessati una dozzina e ha detto che un prete che non si confessa “non progredisce nella fede”. Riporto alcuni passaggi della meditazione del Papa e la segnalo a chi afferma che nella sua predicazione non c’è la Croce, non c’è la Risurrezione, non c’è la Penitenza, “non c’è nulla di cattolico”. Chissà dove l’hanno visto.

Commenti (16)

Contrario a ogni maternità surrogata e in silenzio su Fabo

Sono contrario alla maternità surrogata: anche se libera da condizionamenti, non pagata, amicale. Contrario che vi sia una previsione di legge che la favorisca. Non ho parole su Fabo, Gianni di Sanzo e gli altri che decidono di morire e vanno a uccidersi in Svizzera: rispetto le varie opinioni su come prevedere o limitare o escludere per legge questa modalità del fine vita, ma non ho un mio convincimento. Cerco di farmelo tenendomi stretto a questi fratelli che sono nell’estremo bisogno. In casa dedichiamo a loro e ai familiari le preghiere della tavola che faremo lungo la Quaresima appena iniziata.

Commenti (120)

« Pagina precedente« Articoli precedenti « Pagina precedente · Pagina successiva » Articoli successivi »Pagina successiva »